ARBATAX – LUOGHI DA VISITARE SARDEGNA

Lasciando Santa Maria Navarrese in direzione di Lotzorai, dove la strada si congiunge all'”Orientale Sarda” poco prima che questa lambisca lo stagno di Tortolì, nell’ampia pianura alluvionale creata dai fiumi Pramaera e Mirenu, proprio a ridosso del mare: con la sua pescosità e la ricchezza dell’avifauna palustre che ne frequenta i canneti esso rappresenta uno dei più importanti biotopi della costa orientale.

La statale prosegue fino a Tortolì, capoluogo dell’Ogliastra, lungo le cui strade è stato allestito, a partire del 1996, un museo d’arte contemporanea a cielo aperto, intitolato Su logu de s’iscultura, cioè “posto della scultura”, con contributi di artisti sia italiani che stranieri.

Da Tortolì si raggiunge in meno di 5 chilometri il porto di Arbatax, oggi importante scalo marittimo sviluppatosi attorno a una torre costiera seicentesca, il cui vanto sono le falesie che lo cingono, costituite da scogliere di porfido conosciute come le “rocce rosse” e incessantemente modellate dall’azione erosive del mare e del vento.

VEDI APPARTAMENTI VACANZE

No Comments Yet.

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.