IL PORCETTO ARROSTO – GASTRONOMIA TIPICA LOCALE SANTA TERESA GALLURA

Piatto tra i più rinomati della cucina sarda, il porcetto è un maialino di latte non superiore ai 4 Kg, arrostito intero come vuole la tradizione, su un fuoco a base di essenze mediterranee, che donano alle carni un aroma lieve.

I sardi lo chiamano porcheddu arrustu e i pastori della Barbagia lo cucinano ancora sotto terra, in buche ricoperte con legna di mirto, visto, corbezzolo e lentisco, alle quali danno fuoco ottenendo una brace su cui dispongono uno strato consistente di erbe aromatiche (alloro, rosmarino, timo, mirto) che serve per adagiarci il maialino, spesso farcito con altri tipi di carne. Quindi lo ricoprono con altre erbe e con un leggero strato di terra, sul quale accendono un secondo fuoco, alimentato per alcune ore, in base alle dimensioni del porcetto, fino a cottura ultimata.

L’accompagnamento ideale per questo piatto è il Cannonau, vino rosso di grande struttura e dal sapore robusto e generoso.

VEDI APPARTAMENTI VACANZE

No Comments Yet.

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.