LA COSTA SMERALDA – LUOGHI DA VISITARE SANTA TERESA GALLURA

Porto Rotondo, lussuoso centro marinaro il cui volto moderno ed elegante si fa interprete della “filosofia” adottata nello sviluppo edilizio della Costa Smeralda, è un comprensorio di circa 5000 ettari creato dal nulla a partire dagli anni Sessanta grazie al contributo di architetti di fama mondiale.

Ville, residence e porti turistici paiono infatti inserirsi senza traumi nell’ambiente circostante, malgrado la colata di cemento che ha ormai coperto e rimodellato questo tratto di costa, divenuto uno dei paradisi vacanzieri più esclusivi del Mediterraneo.

Pianificata a tavolino attorno a un’insenatura di forma tondeggiante immersa in una cornice naturale particolarmente rigogliosa, Porto Rotondo si segnala per la sua “piazzetta” – con boutique, gioiellerie e ristoranti a la page – progettata dallo scultore abruzzese Andrea Cascella – come la vicina chiesa di San Lorenzo , la cui navata è arricchita da una serie di statue lignee di argomento sacro realizzate dal suo conterraneo Mario Ceroli.

Tutto intorno gli edifici annunciano quello stile “neomediterraneo” che rappresenta uno dei tratti tipici della Costa Smeralda, sintesi di motivi architettonici mutuati dalle civiltà affacciate sul Mare nostrum, qui fondata sull’impiego di materiali tradizionali ed essenze arboree autoctone come corbezzolo, mirto e lentisco.

Da Porto Rotondo, seguendo la strada che conduce a Porto Cervo, troviamo il golfo di Cugnana, un lembo di costa “baciato” da acque di un’inverosimile trasparenza tra il verde e il turchese, che farebbe pensare a orizzonti tropicali se non fosse per l’abbondante macchia mediterranea.

Porto Cervo, il maggiore “santuario” mondano della Costa Smeralda, animato durante la stagione estiva da sfilate di moda, regate veliche e tornei di golf. Cuore dell’abitato è anche qui la “piazzetta”, raffinato punto di ritrovo da cui si raggiunge a piedi la spiaggietta che dà sul porto vecchio, con la sua teoria di sontuosi panfili e vetrine eleganti.

A completamento di un ideale itinerario nell’arte contemporanea della Costa Smeralda vale la pena visitare la chiesa di Stella Maris, opera dell’architetto romano Michele Burisi Vici, con portale in bronzo dello scultore bolognese Luciano Minguzzi.

VEDI APPARTAMENTI VACANZE

No Comments Yet.

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.